Chi siamo

Art. 8

TRASFERIMENTO DELLA QUOTA SOCIALE

Il capitale sociale dei soci lavoratori è costituito da quote sociali che sono sempre nominative e non possono essere sottoposte a pegno o a vincoli, né essere cedute con effetto verso la cooperativa senza l’autorizzazione dell’organo amministrativo
Il socio lavoratore che intende trasferire le proprie quote sociali deve darne comunicazione all’organo amministrativo con lettera raccomandata.
Il provvedimento che concede o nega l’autorizzazione deve essere comunicato al socio lavoratore entro sessanta giorni dal ricevimento della richiesta; decorso tale termine, il socio è libero di trasferire le proprie quote sociali e la cooperativa deve iscrivere nel libro dei soci l’acquirente che abbia i requisiti per divenire socio.
Il provvedimento che nega al socio lavoratore l’autorizzazione deve essere motivato; contro il diniego il socio lavoratore entro sessanta giorni dal ricevimento della comunicazione può proporre opposizione attivando la clausola arbitrale di cui al successivo art. 37 del presente statuto.