Chi siamo

ART. 34

REVISIONE LEGALE DEI CONTI

La revisione legale dei conti è esercitata dall’Organo di controllo nominato dall’assemblea ai sensi dell’artt. 2477 del codice civile.
L’assemblea determina il corrispettivo spettante al revisore legale per l’intera durata dell’incarico e gli eventuali criteri per l’adeguamento di tale corrispettivo durante l’incarico.
L’incarico ha durata di tre esercizi, con scadenza alla data dell’assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo al terzo esercizio dell’incarico.
Il revisore incaricato della revisione legale dei conti:
1) verifica nel corso dell’esercizio, la regolare tenuta della contabilità sociale e la corretta rilevazione nelle scritture contabili dei fatti di gestione;
2) verifica se il bilancio di esercizio e, ove redatto, il bilancio consolidato corrispondono alle risultanze delle scritture contabili e degli accertamenti eseguiti e se sono conformi alle norme che li disciplinano;
3) esprime con apposita relazione un giudizio sul bilancio di esercizio e sul bilancio consolidato, ove redatto.
Il revisore incaricato della revisione legale dei conti esercita,inoltre, le altre funzioni, i poteri, ed i doveri previsti dal Decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39 e successive disposizioni di attuazione.